La PAROLA s’incarna nel mondo digitale

image_pdfimage_print

IL VANGELO PORTATO OLTRE DAL DIGITALE

La PAROLA, il vangelo, fu uno delle prime cose ad essere scritte. Prima fu scritta sulle pergamene e poi sui papiri. Ciò fu fatto in vista di diffondere la Parola di Dio in molte regioni nel mondo.

Risultati immagini per PAPIRI BIBLICI
PAPIRO BIBLICO

PERGAMENA BIBLICAResultado de imagem para pergamena

Nel XVI secolo, Johannes Gutenberg inventò la stampa(1), è il primo testo ad essere stampato in una gigantesca e spaventosa quantità fu la Bibbia. Questo promosse una diffusione incredibile del vangelo verso tutti, sia i ricchi che i poveri, perché la carta costava meno caro che le pergamene ed i papiri.

 

Risultati immagini per LA BIBBIA STAMPATA DA GUTENBERG    PRIMA BIBBIA DI CARTA

Negli anni 1960 nacque il benedetto internet(2), anche questo fu una tappa positiva per la diffusione del Vangelo. Oggigiorno l’internet è diventato molto strumentale perché facilita molto l’opera evangelizzatrice in tante parti del mondo, difatti si può scaricare testi religiosi, quali la Bibbia e altri libri relativi alla religione propria sui cellulari, Tablet, ipod o computer. Ciò non esclude le difficoltà viste nelle zone meno sviluppate per quanto concerne la  presenza d’internet, laddove non c’è la connessione della rete facendo sicché l’uso d’internet ad evangelizzare sia un incubo, però si può scaricare i testi rilevante che si possono leggere mentre uno non ha la connessione internet.

Resultado de imagem para la bibbia digitalizzata

Con il boom del mondo di social media, si può condividere i testi biblici, riflessione bibliche anche le parole incoraggianti con una prospettiva di condividere la fede senza paura. E così si può coinvolgere anche i giovani facilmente nella lettura della Parola.

Il digitale pone delle sfide ma con la competenza adatta ed efficace è possibile risolverle (3).

Risultati immagini per LE SFIDE DIGITALI IN EVANGELIZZAZIONE IMMAGINI

Tutti concentrati ai dispositivi e nessuno si occupa di nessuno. Dio per tutti noi ma ognuno con il suo dispositivo!! Ma grazie a Dio che usano il digitale ad evangelizzare ed informarsi.

La mia primissima esperienza con il mondo digitale

Dal 16 al 21 agosto 2011 ho avuto la possibilità di seguire la giornata mondiale della gioventù proprio nel mio paese,perlopiù, nel mio villaggio direttamente dalla Madrid,Spagna. Tutto questo ho fatto grazie all’internet ed i dispositivi tecnologico-digitali che mi hanno avvicinato a questa attività che mi stimava molto. L’esperienza fu talmente stupenda che mi sentivo d’essere stato proprio a Madrid dove la giornata mondiale della gioventù si svolgeva. Sono riuscito a seguire ogni evento e ogni discorso fatto da papa Benedetto XVI con tanta gioia.

Tutto questo era successo dopo aver fatto vari tentativi per seguire quest’evento sulla televisione che non era possibile. Un mio amico, un computer wizard, mi ha chiamato e mi ha detto,”sai che puoi seguire la giornata mondiale da casa tua?” Ma Io non ci credevo, mi ha dato una sfida che dovevo risolvere dopodiché mi avrebbe aiutato a seguire quest’evento che ci tenevo tanto. Ma la sfida.qual’era? Mi ha fatto una domanda che dovevo rispondere entro 10 minuti,e la domanda era; in quale città si svolge la GMG di 2011? Mamma mia! Che incubo! M’ero trovato ancora nei guai,ma subito dopo mi è venuta un’idea nella mia mente che potevo cercare sull’internet e dopo 30 secondi avevo la risposta con me.è cosi mio amico mi ha fatto godere questo evento che avevo atteso tanto. Ed’ora in poi ho  creduto sempre nella semplificazione della vita,interazioni e anche la  partecipazione a varie attività comportate dal digitale. viva il digitale!

Patrik Okwaro

 

Categories: Esame Urbaniana 2019

Tags: ,

Grandezza Font
Contrasto